I miei corsi e seminari

Ho svolto, e svolgo ancora, molti corsi e seminari su diversi argomenti, e in particolare ho alcuni “best seller“:

  • La comunicazione sui nuovi media
  • I social network per le Aziende
  • Come usare i social network in sicurezza (per famiglie e anziani)
  • Il web-writing per le Aziende
  • Il web-design per le Aziende
  • Corso di comunicazione efficace
  • La comunicazione sui nuovi media per le Imprese del Turismo
  • Come scrivere un progetto di richiesta di finanziamento efficace
  • Corso per assistenti e segretari/segretarie di Direzione
  • Gli strumenti del piano Impresa 4.0
  • Incentivi per il rinnovo del parco macchine

I miei seminari e i miei corsi hanno alcune caratteristiche particolari:

  1. devono essere il più possibile divertenti e coinvolgenti, a prescindere dal contenuto (sì, se si maneggia bene un argomento, per quanto noioso o complesso questo sia è possibile renderlo comprensibile e alleggerirlo pur mantenendo un messaggio corretto)
  2. devono essere utili, i partecipanti quando escono dalla sala (possibilmente alla fine dell’incontro e non prima) devono essere soddisfatti e sentire di aver investito molto bene il loro tempo
  3. sono fondati su basi solide e forniscono informazioni e contenuti corretti e sempre aggiornati
  4. non sono mai statici, io posso partire con un programma, e quello sarà il contenuto “minimo” garantito, ma poi da lì si può partire e divagare – sempre che chi partecipa lo voglia – ed espandere la trattazione a piacere. È un piacere impagabile il vedere che finito il seminario iniziano le domande, e che le persone rimangono inchiodate ai loro posti per altre due ore per approfondire, indagare, chiederti, … e mi è capitato più di una volta. Bisogna avere competenze solide e ad ampio respiro, ma che soddisfazione!
  5. sono modulari: mi è stato chiesto spesso di proporre uno stesso seminario su due ore o su quattro ore; dipende sempre dai partecipanti, dal loro interesse, dal livello di interazione e da tanti altri fattori, ma in ogni caso si parte dal presupposto che siano sempre rispettati tutti i punti precedenti