Confusioni giornalistiche

“Grande la confusione sotto il cielo ecc ecc”. Lo diceva Confucio o chi per lui (con tutto il rispetto). Mix di sentimenti contrastanti. La busiarda l, La Stampa, di oggi dedica una doppia pagina a 15 giovani (persone sotto i 30 anni) finiti tra i primi 100 in un listone di Forbes dedicato ai nuovi… Continua a leggere Confusioni giornalistiche

Contenuto vs contenitore

Houston, abbiamo un problema. Abbiamo un problema quando due avvocati pensano sia normale promuovere la loro attività in questo modo. Abbiamo un problema quando persone di 30 anni chiamano “progetto” il loro rapporto lavorativo. Abbiamo un problema quando un professionista usa i social costantemente per promuovere sé stesso come oggetto in vendita e non per… Continua a leggere Contenuto vs contenitore

Il Mediterraneo al centro

Si terrà dal 24 al 28 novembre in forma mista (da remoto e in presenza) il Forum degli Enti Locali e delle Imprese del Mediterraneo con l’obiettivo di creare un network operativo tra gli enti locali e le imprese, i professionisti e le associazioni dei loro territori. Ho avuto l’onore di essere stata invitata a… Continua a leggere Il Mediterraneo al centro

Ho tanto amato LinkedIn

Ho tanto amato LinkedIn. L’ho usato per imparare cose nuove, per trovare spunti di approfondimento, per seguire aziende, professionisti ed ex colleghi, per trovare informazioni su potenziali collaborazioni, per far conoscere attività e fare benchmarking.

Questa è una guerra. E la stiamo già perdendo

Pian piano, lentamente, in modo raffazzonato, sulle testate nazionali (su alcune delle) iniziano ad arrivare notizie che sono già ben coperte da mesi sulla stampa economica estera: crisi delle materie prime, con impossibilità di proseguire gli approvvigionamenti qui nei paesi occidentali (europei in primis, per n motivi). Non per un problema di costo, le aziende… Continua a leggere Questa è una guerra. E la stiamo già perdendo

Sogno un mondo con meno social e più feed RSS interessanti

Sogno un mondo (almeno, quello digitale) con meno social e più feed rss interessanti. Sarebbe migliore per i fruitori di contenuti (e per i produttori di quelli seri). Per la mia parte, non ho mai smesso di usarli, come il soldato giapponese che non molla il suo fortino. Qui un articolo sul tema che vale… Continua a leggere Sogno un mondo con meno social e più feed RSS interessanti

Rimboccarsi le maniche

Forse questo potrebbe essere un post un po’ più “da Facebook”, ma solo fino a un certo punto. Oggi il “rito” dello svelamento della massima del giorno ha dato questo risultato. Il modo migliore per realizzare un sogno è svegliarsi Paul Valéry Una frase molto, molto in linea con quella che è un mio mantra… Continua a leggere Rimboccarsi le maniche

19 marzo

Oggi è la Festa del Papà. Molto nella mia vita professionale dipende da quello che il mio mi ha trasmesso con le parole e con l’esempio. Papà mi ha realmente lasciato libera di scegliere e ha sempre creduto in me. Quando gli ho detto che avevo deciso di iscrivermi all’Istituto Tecnico Industriale (1983, un periodo… Continua a leggere 19 marzo

Blog o non blog?

Questo è il dilemma… In realtà sono fermamente convinta che tenere un blog sia molto più utile che non scrivere contenuti sui social. Questo per diversi motivi, ma in primis – molto banalmente – perché queste piattaforme private da un giorno all’altro possono cessare di esistere, ma soprattutto perché non trovo né corretto, né del… Continua a leggere Blog o non blog?